L’Associazione

L’Akita Rescue Onlus nasce nel 2011 per tutelare le razze orientali e nello specifico aiutare gli AKITA, sia Giapponesi che Americani e gli incroci con queste razze, in difficoltà. La nostra attività è molto articolata e programmata per perseguire diversi obiettivi:

ATTIVITÀ CULTURALE E DI INFORMAZIONE

Molto importante è l’acculturamento delle persone ai fini di prevenire tutte quelle situazioni che poi ci troviamo a fronteggiare: cani ingestibili, cani malati, persone impreparate ad avere un cane di questa razza. Possedere una solida cultura cinofila è l’unico modo per tutelare e tutelarsi. Fondamentale sapere che non vanno alimentati lucrosi ed irregolari commerci (cani senza pedigree, cani venduti sottobanco, troppo piccoli e senza garanzie sanitarie), che va conosciuta una razza prima di essere sicuri sia quella giusta per noi, che bisogna saperli gestire fin da cuccioli. Ci dedichiamo quindi a spiegare alle persone che passano dai nostri banchetti solidali tutto questo, partecipiamo a Convegni ed Eventi e rispondiamo alle domande dei privati che ci pervengono mezzo mail, social, telefono. Un particolare momento di informazione è quello poi riservato ai nostri soci durante le assemblee o mezzo mail.
Ovviamente siamo poi sempre a loro disposizione al di là di questi “appuntamenti”.

ATTIVITÀ DI AIUTO AI PRIVATI

Moltissimi sono i privati che ci chiedono aiuto, alcuni aiuti economici, altri consigli e informazioni, ma soprattutto ci chiedono di aiutarli a trovare nuova casa ad un loro cane o ad un cane che conoscono. Aiutiamo quindi concretamente, rispondiamo alle domande, aiutiamo diffondendo gli appelli ma non ci occupiamo direttamente della adozione, ciò resta a cura del proprietario/responsabile del cane oppure decidiamo di prendere in carico noi il cane, provvedendo quindi a collocarlo presso una delle strutture dove mettiamo i cani in pensione ed iniziamo un percorso di addestramento ai fini di renderlo adottabile e occupandoci noi a questo punto della adozione stessa.

ATTIVITÀ DI AIUTO AD ALTRI VOLONTARI, CANILI, ASSOCIAZIONI

Moltissimi sono anche i volontari, gli operatori di canili, a volte le autorità (polizia locale, medici asl) che ci chiedono aiuto, a volte per diffondere appelli per ricevere aiuti specifici concreti (cibo medicato, integratori alimentari, etc) a volte per chiederci di prendere in carico dei cani che hanno bisogno di essere molto seguiti o per motivi di salute o per grandi difficoltà di gestione.

ATTIVITÀ CON I CANI

Prendiamo in carico cani da privati, canili o altre associazioni animaliste che sono in difficoltà a gestirli: a volte, in caso di cani con ordinanza di pericolosità, direttamente in collaborazione con le ASL veterinarie. Questi cani vengono collocati a nostre spese presso strutture private dove intraprendiamo un percorso quotidiano di addestramento finalizzato a migliorare la loro gestione, per migliorare la qualità della loro vita ed aumentare il loro indice di adottabilità. Dei nostri cani ovviamente ci occupiamo direttamente dell’adozione.
Vorremo riuscire a continuare ad aiutare gli Akita che abbiamo in carico. Vorremmo dire “SI” ad altri Akita in difficoltà. Vorremmo continuare a credere che possiamo cambiare le cose, ma ci serve aiuto.

Per sostenere l’associazione ci sono svariati modi, tutti spiegati in questa pagina.